RSS

Off Topic(a) Odissea nello strazio parte seconda

16 Feb

Odissea nello strazio parte seconda

La serata di ieri è stata caratterizzata da guasti tecnici di varia natura, una pessima regia video e diversi problemi di audio, come volevasi dimostrare il delirio di Celentano si è risolto in un megaspottone del disco che ha pubblicato da poco, anche se avuto varie ripercussioni sia sullo spettacolo che sulla salute degli italiani, sono stati segnalati migliaia e migliaia di casi di Orchite Istantanea che ha colpito buona parte della popolazione maschile che assisteva al festival da casa. Nei negozi hanno già fatto capolino i cd legati alla manifestazione ed inutile dire che GigggiDalllesssio guida la classifica di vendita fin dal primo giorno. Sanremo per gli operatori del settore il più delle volte significa ristampe e quest’anno Noemi, Matia Bazar, Erica Mou, Dolcenera e la veterana della ristampe Emma Marrone hanno ripubblicato lo stesso disco dell’anno scorso aggiungendo il pezzo presentato a Sanremo, della serie come il maiale non si butta via niente.

Stasera si parte con il discorso di Martin Luther King di sottofondo e una nuova coreografia di Daniel Ezralow, nell’anteprima gli attori dei Soliti Idioti distruggevano lo smoking di Strazio Morandi, forse un invito subliminale a cambiare canale. La giuria presente a Sanremo è assetata di sangue visto che ieri sera sono stati costretti a sorbirsi le 14 canzoni in gara senza poter eliminare nessuno , grazie al blocco del sistema di votazione.

La prima è Nina Zilli , con Per Sempre, esibizione più sicura della serata precedente, sempre echi di Mina nella sua voce e nelle sue movenze la canzone ricorda un po’ l’incedere di Ancora Ancora Ancora(sempre di Mina) ed il ritornello assomiglia, anzi è quasi uguale a Uomo Ferito, splendido pezzo di Valentina Gautier scritto per Mina, credo che l’autore della canzone si sia ispirato non poco, siamo al limite del plagio, tra le altre cose la stessa Valentina Gautier mi ricorda che la canzone di Mina in origine si chiamava proprio Per Sempre.
Rocco Papaleo credo che si sia rovinato la carriera.
La seconda ad esibirsi è Arisa, la canzone esula dalle canzoncine che caratterizzavano il repertorio normale dell’artista, è invece una canzone drammatica e reale, e la voce di Arisa è limpida e prende al cuore.
L’improbabile coppia Loredana Bertè-GigggiDalllesssio con Respirare guadagna il palco, i canotti della Bertè arrivano almeno cinque minuti prima di lei, comunque l’impressione della prima serata viene confermata, una canzone scritta sulla pelle di Loredana e che strizza l’occhi agli anni ottanta, orecchiabile e radiofonica quanto basta, potrebbero anche vincere.
Anche stasera sembra che Ivanka Sbilenka non sia disponibile e ritornano la Cagnalis & la Belen ed anche la noia. La coppia seguente è Pierdavide Carone & Lucio Dalla, Nanì è il titolo della canzone e devo dire che ad un secondo ascolto la canzone rimane brutta come ieri sera.

Strazio Morandi introduce la gara dei GGiovani, i primi due sono Alessandro Casilllo con E Vero Che Ci Sei e Giordana Angi, comincia Casillo che era arrivato secondo a Io Canto, la canzoncina è piuttosto banale e dopo un inizio incerto il ggiovane si riprende e da una buona prova, la seconda è Giordana Angi con Incognita Poesia, si presenta come cantautrice, la canzone non è facile ma la ragazza ha una bella voce.
Si riparte con i big ed arrivano i Matia Bazar con Si Tu, arte del riciclo al massimo grado, si poteva fare veramente di più, decisamente migliore della serata di ieri l’abito di Silvia Mezzanotte, quello di ieri sembrava tirato fuori dal libro dei Monologhi della Vagina.
Quelle che ormai su internet chiamano le Presentatrici da Osteria introducono un Eugenio Finardi anzi Uggenio come uggiolato dalla Cagnalis sempre più spaesato, la canzone non è facile e poco festivaliera ma staremo a vedere.
Tornano i Soliti Idioti ed io ne approfitto per andare in bagno.
Alessandro Casillo passa il turno ed arrivano altri 2 GGiovani per il prossimo duello tra il gruppo IoHoSempreVoglia e Celeste Gaia, comincia il gruppo e sinceramente vorrei che la finissero presto, canzone scontata e banale, a seguire Celeste Gaio con Carlo, canzoncina gradevole e ironicamente divertente.
Si torna ai big con Emma Marrone e la sua Non è l’inferno, la cantante è tra le favorite ma la canzone non convince più di tanto. Colpo di scena Ivanka Sbilenka raggiunge sul palco i Fantastici 4, ed io ne approfitto per andare in pausa bagno.
Gli outsider del festival i Marlene Kuntz si ripropongono con Canzone Per un Figlio, di solito mi piacciono ma qui purtroppo sono fuori luogo e credo che la trombatura sia dietro l’angolo.
Ma ecco arrivare il vero mistero del festival di quest’anno, la figlia di Zucchero, il pezzo scritto da Davide VanDeModenacityrambleriepiacerebbeayaneznonsicapisceniente Sfroos è sempre brutto come ieri sera se non forse peggio, spero che sia tra i trombati della serata non credo che potrei sentirla una terza volta.
Samuele Bersani con ironia e classe si esibisce con la sua Il Pallone, la canzoncina continua ad affascinare, non facile ma ironica e conquista punti ascolto dopo ascolto.
Arriva il risultato del secondo duello dei giovani purtroppo passa il gruppo IoHoSempreVoglia e viene trombata Celeste Gaia, si arriva al terzo duello tra la nuova creatura di Caterina Caselli, Erica Mou e un gruppo che si chiama BiDiEl. La prima è la Mou con La Vasca Da Bagno Del Tempo, se non passa lei credo che la Caselli farà rotolare qualche testa, la canzoncina è gradevole ma niente di trascendentale, ed ecco i catanesi Bidiel, che poi se non erro sono i figli di Luca Madonia dei Denovo, si esibiscono con Sono Un Errore, e che dire che il titolo è tutto un programma.
La risata di Ivanka credo che sarà causa di omicidi efferati nel corso della serata, ma bando a StrazioMorandi e siamo di nuovo in gara con Chiara Civello, bella musica ed ottimo arrangiamento, la voce migliora rispetto alla prima serata ma peccato per il testo un po’ banale.
La canzone di Noemi invece acquista fascino e forza dopo ogni ascolto e stasera la cantante è più rilassata e la canzone ne guadagna, scritta da Fabrizio Moro è una ballata in crescendo. Strazio Morandi arriva sul palco con il risultato, ha vinto la creatura della Caselli, Erica Mou ed i figli di Luca Madonia sono stati trombati, si arriva all’ultima sfida dei GGiovani, Marco Guazzone con Guasto canzone affascinante ma non facile, sembra un pezzo dei Sigur Ros, l’ultima è Giulia Anania con la Mail che Non Ti Ho scritto, banale, certo se questi sono i giovani, quelli che dovrebbero osare allora meglio i big.
Ennesimo intervento stupido dei Soliti Idioti. Ritorna Francesco Renga, bella canzone e bella voce, sarà uno dei cd che sicuramente si venderà. L’ultima ad arrivare sul palco è Dolcenera, ieri si era esibita per prima, stasera chiude la passerella dei big, radiofonica e ritmata ma banalotta, potrebbe vincere anche lei.
Pausa con balletto di Ivanka Sbilenka, un bel caffè ci sta tutto. Passa il turno dei giovani la giacca di Marco Guazzone, a seguire un siparietto marchetta con il nuovo produttore di Madonna, Martin Solveig e finalmente arrivano i risultati, tra poco si saprà chi sarà trombato dalla giuria di Sanremo, cioè Marlene Kuntz, Carone/Dalla, GigggiDallesssio-Bertè e mi dispiace per loro ma trombata alla grande Irene Fornaciari, ma domani sera due di loro verranno ripescati. E per stasera è tutto gente.

Annunci
 
3 commenti

Pubblicato da su 02/16/2012 in Off-topic(a)

 

3 risposte a “Off Topic(a) Odissea nello strazio parte seconda

  1. Dottor Hell

    02/16/2012 at 9:33 am

    AHAHAHAHAHA, UGGENIO FINARDI NON SE PO’ SENTI’, quando l’ho sentita in presa diretta stavo cappottando dalla sedia, ahahahahahahah!!! Peccato che di questo festival non sia l’unica cosa che non si può sentire… Coraggio, finirà presto, dal canto suo il Dottor Hell sta macinando altre chicche personali da inviarti al più presto…

     
  2. thefoxy

    02/28/2012 at 3:45 pm

    “I canotti della Bertè arrivano almeno cinque minuti prima di lei” 😀
    Nemmeno io sopporto i Soliti Idioti (nomen omen), putroppo siamo veramente un club moooolto ristretto!!

     
  3. lucarizzo

    02/28/2012 at 11:10 pm

    …ed io credo che non li capirò mai……….è meno male !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: