RSS

Archivio mensile:settembre 2011

Un Dubbio Atroce

C’è una cosa che ultimamente mi passa per la testa, un dubbio che mi prende la sera e non mi fa dormire, ma la gente c’è? O peggio ancora ci fa’? Guardate che è roba che veramente da perderci il sonno, altro che Manuelona Arcuri che è passata da Santa Subito a Santa Dubito….io non me lo spiego, come è possibile essere di una stupidità colossale e non rendersene conto.
Arriva una coppia in negozio sulla trentina…
…buongiorno avrei bisogno di un cd…ma scusi se glielo dico ma la musica che ha messo è terribile…
– ah…quale cd?
– un grettesttitts dei Miuss…
-che non esiste ….ma le piacciono i Muse?
– si è il mio gruppo preferito…mamma mia ma che sta cosa che sta ascoltando è veramente orribile?…..
– Sto ascoltando The Resistance…..l’ultimo cd dei MUSE…..complimenti per la figura…
In quel momento la faccia di lui era indescrivibile ma quella di lei era un libro aperto , la parola COGLIONE si poteva leggere ad ogni pagina….

Sempre più spesso dei cantanti fanno i loro cd in doppia versione, standard e de-luxe, normalmente la standard è solo un cd mentre la de-luxe è doppia, il più delle volte è composta da cd+dvd e ultimamente nel dvd anziché esserci dei documentari sul making of della realizzazione del disco ci si può trovare un bel concerto dal vivo…ed il tutto per circa una ventina di euro….a volte la differenza tra le due edizioni è solo di un paio di euro, ed è li che vi volevo…secondo voi una persona “normale” considerando tutto quello che ho detto quale va a comperare?….
Ragazzo sulla ventina….
-Che mi dai il cd nuovo dei XXXXXXXX…
-Guarda che ci sono due versioni, una solo cd e l’altra cd e dvd, e la differenza tra le due è meno di due euro….
-…la doppia ha una custodia orribile…
-CHE???? Ma se è un normale 2 in 1….
-La custodia non mi piace dammi quello semplice…..
Ed in quel momento le braccia mi finivano a terra seguite poi da altre due cose che mi sono rotolate via lungo i jeans fino a finire sul pavimento , una a destra ed una a sinistra in simmetrico abbandono….tra le scuse che ho sentito fino ad ora questa credo che sia la più idiota, da quando in qua uno compra o non compra musica per via della tipologia della custodia che la contiene? Sinceramente parlando credo che il negozio in cui lavoro dovrebbe essere usato come esame finale per le facoltà di psichiatria e/o psicologia, se sopravvivete ad una settimana sarete in grado di affrontare tutti gli psicopatici del mondo.

Annunci
 
8 commenti

Pubblicato da su 09/23/2011 in Clienti Fetenti, Mononeuroniche

 

La Domenica delle Salme…& altre disgrazie sparse

La Domenica delle Salme…& altre disgrazie sparse

Abbiamo avuto tre giorni infernali qui al CIM, con campioni di varia umanita come non se ne vedevano da tempo, complice qualche nuova uscita abbiamo lavorato bene solo di sabato mentre la domenica siamo stati invasi da gente che mette piede nei negozi di dischi solo in determinate occasioni quali ricorrenze ventennali e cose del genere, il risultato è stato una domenica snervante e negativa, considerando che ci sono state più rotture di scatole che clienti…naturalmente anche Mr.Psychofarmaco ha fatto la sua parte anche se stavolta mi ha risparmiato la danza dell Uga-Chaka ma si è sfogato anche in altri negozi creando un clima di terrore che ha portato alla fuga dei clienti in più di un esercizio. Grazie a Vasco Rossi mi sono beccato qualche insulto dovuto al fatto che ha pubblicato il nuovo singolo solo su 45 giri…che qualcuno non sa neanche che cosa è un 45 giri tra le altre cose…

…mi dia il singolo nuovo di Vasco…
– Eccolo ma guardi che è solo in 45giri…tiratura limitata e numerata e vinile colorato…
– Ma questo non mi ci entra nel CD..dove cazzo me lo metto????
E inutile dire che l’espressione delle mia faccia era inequivocabile su dove avrebbe potuto inserirlo e credo neanche con troppa fatica…

Un’altra cosa che ha caratterizzato questi giorni è stata l’elevata maleducazione di bambini e genitori , i primi hanno preso il vizio di venirsi a pulire mani e visi strusciandoli sulle vetrine appena pulite, c’è anche chi si è soffiato il naso ed ha avuto la brillante idea di spargere il muco su tutta la vetrina sotto gli occhi divertiti dei genitori, roba che stavo per uscire con una bombola di lacca e lo zippo per dargli allegramente fuoco ma probabilmente è stato sufficiente il mio sguardo che sono letteralmente fuggiti a gambe levate, mentre ho assistito ad una scena che se eravamo in america avrei chiamato immediatamente i servizi sociali…

Esempio di madre tipica da CIM: si ferma di fronte alla vetrina un bimbetto di 5/6 anni carinissimo, mi fa ciao con la manina e poi chiama la mamma,
– mamma hai visto che hanno Lanterna Verde…
– Aho…numme rompe er cazzo cor cartone de Lanternaverde te ci ho portarto al cine e te sei pure cagato sotto per cui non solo il prezzo del biglietto per un film che nun ce semo visti ma pure quello pe fatte smacchia i pantaloni dalla mmmerda…..
…e lo ha trascinato via di peso lasciandomi sgomento, e sempre a proposito di Lanterna Verde, è uscito il cartone animato mentre al cinema c’è in programmazione il film con Ryan Raynolds…

-…ma er divvudi de Lenterna Verde che sta in vetrina è quello che sta al cinema ora vero?
-…no quello è il cartone animato , I cavalieri di Smeraldo…
-Ah…ma è una truffa….perchè cazzo lo avete messo in vetrina…
-…ed allora le novità secondo lei dove dovrei metterle???(sic)

La domenica è stata un altro paio di maniche , l’età media della gente era dai sessanta in poi, una cosa tragica, anche se l’inizio è stato divertente abbiamo finito con il toccare il fondo diverse volte durante la giornat..dialogo tra due “signore” qui al CIM,
– Mamma mia quella donna è di una stupidità epocale
– …è vero…ho delle infradito più intelligenti di lei…”
…mi è venuto il dubbio che stessero parlando della ormai famosa Bionda Innaturale…

Ho avuto anche la conferma che la tipologia di cliente stronza all’inverosimile appartiene alle commesse che lavorano qui al centro nei “grandi Magazzini”, ne è arrivata una che era da prendere a calci nel culo per tutto il centro…

-…ma perché quella serie televisiva costa tanto?
-…veramente quello è il prezzo regolare, anzi è imposto dalla casa ed è di dieci euro in meno rispetto alle altre (premessa: i nostri ricarichi sono onesti, sul materiale video sono anche bassi, ci si prende pochissimo quando poi sono prezzi imposti i ricarichi sono quasi risibili a volte anche meno del 10%)
-…Ah……ma io ho il 40% di sconto vero?…
Mi sono messo a ridere, mi è scappata una risata che definirla omerica non è un esagerazione…
-…ma dove sta scritto? Al massimo per chi lavora c’è un’altra percentuale…e glie l’ho gia detta…
-Ho capito ma non voglio pagarla così…e se poi va in economica?
-Se la vuole in economica aspetta il prossimo anno che esce la nuova serie e la vecchia va in campagna sconto…
-Ma io voglio vederla ma non voglio pagarla…
-…se la vuole il prezzo è quello se non la vuole quella è la porta ho il negozio pieno…faccia lei.
E ha tirato fuori la carta di credito ma naturalmente ha preteso il pacco regalo, non perché fosse un regalo ma solo per rompere i coglioni.

Arriva un signore sui sessanta, dall’aria non troppo sveglia si avvicina alla cassa…
– …mi da un simulatore di volo…
– …mi scusi ma questo è un negozio di musica…
– …embe che cazzo vordì…so sempre dischetti tondi col buco…che non cellavete????

Signora sulla quarantina una di quelle che per stessa sua ammissione entra nei negozi una volta ogni vent’anni
…Mi da qualcosa di nuovo dei Queen che devo fare un regalo …
– …ma veramente ci sono solo ristampe…
– Ah…e quello nuovo quando esce…è un po che non fanno dischi…e del cantante in radio passano solo pezzi vecchi..
-…è vero mi chiedo per quale oscuro motivo…si dice in giro che sia morto….
-Ah…allora ripasso quando esce quello nuovo….
Si Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Altro sessantenne arriva al CIM, aria un po svagata…
…Buongiorno che mi può vedere se nei magazzini della FELTRINELLI si trova questo cd della Callas…
-Stà scherzando vero?…
-No perché?
-..cioè io dovrei usare il computer di questo negozio di dischi per dire a lei se è disponibile un cd che vorrebbe comperare da un’altra parte?
-si….
-Guardi al massimo posso dirle se nel magazzino del fornitore di QUESTO negozio si trova il cd che cerca…
-Ma io con Feltrinelli ho il 20% di sconto…
-MA VA DA FELTRINELLI VA’….
E comunque dal tono della mia risposta non era esattamente alla Feltrinelli che lo stavo mandando….

Signora sui 70 abbondanti e di una tristezza assoluta
…che mi da Parlami d’amore Mariù…
-quella di De Sica
– nooo quella der tenore…
-Quale tenore…Licitra?
– ….noooooo er tenore…
-ho capito chè è un tenore…ma quale…
-…ma quello che ho visto ieri pe televisione..

Bimbokretino sui dieci dodici anni che fortunatamente è stato trascinato via dai genitori…
…senti sscussa mi serve un pezzo di ricambio della diesse…
– questo è un negozio di musica….
-ma bianco cellai?
– QUESTO E’ UN NEGOZIO DI MUSICA…
-…AAH E PERCHè NON CELLAI?
– ma quale parte di E UN NEGOZIO DI MUSICA non ti è chiara…

Dulcis in fundo arriva una ragazza che sembrava molto la tristemente famosa Madame…ma era peggio
…volevo il secondo disco dei Lunapop…
– ……forse il primo di Cremonini solista…
– NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO IL SECONDO DEI LUNAPOP…
E se ne va bestemmiando…per onore della cronaca i Lunapop hanno fatto un disco solo e poi si sono sciolti.

 
5 commenti

Pubblicato da su 09/12/2011 in Clienti Fetenti, Mononeuroniche

 

Una Giornata Particolare…anche troppo…

Una Giornata Particolare…anche troppo…

Devo essere sincero erano dei mesi che non aprivo il CIM di lunedì, e all’improvviso stamattina mi sono ricordato il perché, appena arrivato alle nove e trenta ho trovato ben quattro persone di fronte all’entrata, tra cui il famoso Mr. Psychofarmaco che oggi era in vena di voli pindarici, infatti, l’orario di apertura del CIM è alle dieci, quindi Mr. Psychofarmaco che cosa ha fatto?
Per mezz’ora si è messo a ballare il famoso Uga-Chaka esattamente come il neonato immaginario su Allie McBeal, solo che anziché il verso della canzone si è messo a cantare Luca Apri-Luca Apri, per cui potete capire che la giornata non è cominciata esattamente per il meglio, e naturalmente una volta aperto il negozio è entrato per primo, chiedendo la stessa cosa da diversi giorni a questa parte e quindi tutti i santi giorni questo pazzo furioso chiede le stesse cose CHE NON ESISTONO PIU’…e che naturalmente non posso ordinare, ma lui no, li chiede lo stesso tutti i santi giorni ad apertura e chiusura due volte il giorno…stamattina anzi ha fatto una leggera variazione sul tema chiedendomi dei cd di Massimo Masini…no Marco è…Massimo…e naturalmente io avendo quelli di Marco Masini non vanno bene…

La seconda cliente era passata domenica sera ad ordinare un dvd…

-…sono venuta ieri sera ad ordinare un dvd, vorrei sapere come mai non è ancora arrivato…
-…forse perché i corrieri non consegnano la notte…
-…faccia poco lo spiritoso, io ho detto a mio figlio che glielo prendevo stamattina…
-…ed allora dovrà prenderlo SI…ma in un altro posto visto che la signora le aveva detto Lunedì DOPO LE 18…

E naturalmente se ne è andata bestemmiando a più non posso …dopo di che il Virus Della Maleducazione si è scatenato per il centro colpendo quasi tutti i negozi indistintamente, una “simpaticissima” signora di circa una trentina d’anni si è affacciata al CIM poco dopo…

…ma sto coso de Semmi(sic) in vetrina che costa tanto che cazzo è???
– è un bluray…
– è che cazzo é?
– Ha presente l’alta definizione…
– …no che cazzo è…
– Guardi Vada al piano di sopra da XXXXX che vedrà che ti spiegano tutto loro…

Madamigelle La Finesse insomma, purtroppo la giornata non è migliorata affatto, tra clienti tirchi all’inverosimile(…in un altro negozio del centro hanno avuto la faccia come il culo a chiedere il prezzo dei calzini in offerta e poi offrire la metà perché alla signora serviva un calzino solo…) e pazzi furiosi, siamo arrivati finalmente alla chiusura dove naturalmente si è presentato Mr. Psychofarmaco a richiedere di nuovo le stesse cose di stamattina…

 
1 Commento

Pubblicato da su 09/05/2011 in Clienti Fetenti, Mica solo a me

 

Una Grave Carenza di Diottrie & Neuroni … 2 La vendetta

Una Grave Carenza di Diottrie & Neuroni … 2 La vendetta

Post straordinario questa sera visto che quella che poteva essere una buona giornata lavorativa è stata rovinata dalla presenza di una mononeuronica formato king-size che si è presentata qui al CIM nel pomeriggio.
Arriva al CIM che malapena entrava nella porta, sui quarant’anni almeno , enorme…e con la vocina alla topo gigio…

-“scusate….un informazione…”
-“Prego….”
-“Sapete se qui al centro c’è un…callsenter???”
-“…ci sono gli uffici della XXXXXXX…ma non credo che siano aperti al pubblico…”
-“Ah….allora un intenet point…”
“No quello no…qui non c’è…”
“Ah…allora forse mi potete aiutare voi….io ho un problema…”

…e mi stavo rendendo conto che molto probabilmente non uno solo….

“…non ci capisco molto di computer…e mi serve qualcuno che mi insegni ad usare Emule per poter scaricare la musica….senza pagare…”

Io e la proprietaria ci siamo guardati in faccia increduli, ma è possibile che in un centro commerciale con più di 120 negozi questa scema abbia scelto di venirlo a chiedere proprio nell’unico negozio di cd-dvd-dischi che sta nel centro…cioè nell’unico negozio dove giustamente tale pratica viene vista giustamente come il fumo negli occhi?…come se io entrassi in banca e chiedessi il manuale con le istruzioni per fare una rapina…

In coro gli abbiamo risposto….
-“Ma lei lo sa che è illegale?”
-“…ma se lo fanno tutti…ho pure il cd vuoto in borsa già pronto….”
-“Allora mettiamola così quello che uno fa tra le pareti di casa sua è affare suo…ma non si può aspettare che le diamo una mano con una cosa del genere…”
-“All’anima ho tutti così…non so quanti negozi di computer me so girata per una cosa del genere e qualcuno l’ho pure mandato affambagna…”
“…lei lo sa che per una cosa del genere rischia una visitina della finanza….”

E li alla magica parola il donnone prese il fugone…