RSS

Una Questione di Karma ( la storia di Mothra & King-Ghidora)

18 Ago

Una Questione di Karma ( la storia di Mothra & King-Ghidora)

Abbiamo avuto dei clienti assurdi ma queste due ragazze Nippo-Cino-Americane credo che li battano tutti, almeno fino ad ora.
Le ho chiamate Mothra & King-Ghidora perché hanno le stesse identiche fattezze e movenze e delicatezza delle due creature mostruose originali.
Terror Over Tokyo
Di solito quando si comincia male si finisce peggio e queste due sono la prova vivente che è proprio vero, come si suol dire «garantito al limone» , il colorito infatti era quello.
Contattate via mail per sapere l’orario di arrivo non hanno mai risposto se non con una laconica e brevissima telefonata il giorno prima dell’arrivo:
«Noi arrivare per le 10.00« e riattaccano.
Fortunatamente la loro camera era già pronta dal giorno prima causa cancellazione di una prenotazione precedente quindi ho potuto giocare d’anticipo e far trovare tutto pronto prima delle 10.00 di mattina.
Peccato che le due mostre si presentino circa otto ore dopo verso le 17.45….o meglio a quell’ora mi arriva una telefonata dallo stesso numero del giorno prima (che manco a farlo apposta è diverso da quello usato per la prenotazione)
«noi arrivate vicino…noi bloccate bagaglio …noi aiuto»
Naturalmente il tutto in un inglese ultra-pessimo, chiedo di descrivere dove sono ed al momento in cui mi dicono dell’omino con la pizza in mano capisco che sono a pochi metri da noi , cioè di fronte alla famosa & mefitica salmonellosi-ca trattoria.
Scendo giù e dopo pochi minuti me le trovo davanti bloccate tra i tubi dell’ impalcatura con due valige enormi ed un panda di peluche a grandezza naturale cioè enorme, più grande di loro due messe insieme, che giustamente essendo stato legato alla valigia non ci passava se non di lato ma le due tiravano naturalmente nella direzione sbagliata….un po’ come quando una cliente cerco di aprire la porta scorrevole del bagno spingendo in avanti, la stessa identica cosa.
Check in di due ore perché Mothra & King-Ghidora hanno giustamente qualche problema con il fatto che non hanno assolutamente letto la prenotazione, quindi del fatto che hanno prenotato una Super-Economy con bagno esterno condiviso non ne avevano la minima idea, chiedono quindi tutta una serie di servizi, prestazioni e caratteristiche proprie delle altre tipologie di camere, che però naturalmente hanno un prezzo diverso. ad un certo punto chiedo se hanno prenotato tramite agenzia o chi per loro, e Mothra mi risponde scocciata
«Io con questa» sventolando mi un I-pad sotto il naso ….ok con calma e tranquillità finisco il check in e le accompagno in stanza preventivando che saranno Volatili Per Diabetici per tutti e tre i giorni della loro permanenza.
king
Infatti non appena entrano in camera cominciano a litigare furiosamente in maniera tale che dopo 5 minuti sono costretto a bussare e a chiedere di abbassare la voce.
Tra i vari servizi che offriamo ai clienti c’è quello di poter stampare tramite il desk documenti vari , dai biglietti aerei, infatti Mothra & King-Ghidora alle due di notte mandano una mail che il giorno dopo alle 08.30 hanno il treno per Firenze e vogliono i biglietti nella loro camera entro le 08.00. Naturalmente il fatto che il desk fosse aperto dalle 09.00 alle 13.30 lo avevo ripetuto solo una decina di volte durante il check in era totalmente irrilevante. Per loro fortuna quella mattina ero arrivato prima del tempo per cui stampati i biglietti a tempo di record Mothra & King-Ghidora prendono immediatamente il volo.

Io torno al mio lavoro quotidiano e dopo un po’ guardando in giro vedo che qualcosa non mi quadra, mancano diversi rotoli di carta igienica dai bagni …e diverse tazze pulite…mah probabilmente qualcuno ha mangiato nella famosa trattoria e fatto tè e camomilla in camera….almeno è quello che pensavo.
Arriva la signora delle pulizie e come al solito le consegno le chiavi delle stanze insieme al foglio del lavoro giornaliero. arriva alla stanza di Mothra & King-Ghidora, appena apre la porta la signora della pulizia indietreggia facendosi il segno della croce e trattenendo a stento un urlo mi chiama, vado da lei e getto un occhio nella stanza, la stanza di Mothra & King-Ghidora nonostante sia una superEconomy è una delle più grandi, dentro oltre ad un letto matrimoniale, un letto singolo ci sono un armadio abbastanza ampio, un comò con dei cassetti grandi da poter nascondere un cadavere due comodini, un vano porta scarpe piuttosto grandicello ed un mini-frigo…ed il pavimento, il quale era cosparso del contenuto delle due maxi valigie di Mothra & King-Ghidora, vestiti, calzini, mutande, abiti vari, il panda era stato sistemato nella poltrona letto naturalmente, sotto il letto ed accanto i comodini sul pavimento facevano bella mostra otto confezioni di yogurt consumate e gettate a terra, sul comodino di destra tre dei rotoli di carta igienica mancanti e su quello di sinistra c’era della carta igienica usata, in una bella forma a piramide. Il cestino accanto al comodino era vuoto e immacolato.
A terra fra le varie cose c’erano dei cocci che ho riconosciuto come le nostre tazze, ma solo dopo ho capito il motivo per cui si rompevano, avevano preso una decina di tazze e le avevano riempite di acqua e messe in frigo, il problema è che poi una volta raffreddate diventavano scivolose per la condensa e cadevano a terra frantumandosi.
Il secondo giorno Mothra & King-Ghidora escono dalla stanza sul limite dell’orario della pulizia si avvicinano al desk e chiedono che la loro stanza venga pulita, con fare alquanto perentorio, gentilmente gli chiedo se avevano messo il cartello di non disturbare e loro tra lo stupefatto e lo sgarbato mi dicono di no ed io con aria modestamente perculante gli dico tranquillamente « non ci sono problemi, noi le stanze le puliamo TUTTI i giorni, non c’è bisogno di chiederlo, a meno che non ci sia il cartello di non disturbare o ci venga richiesto dopo che la signora delle pulizie sia andata via.»
Loro se ne vanno sempre urlando e litigando tra di loro e alla signora delle pulizie gli prende un mezzo infarto , altri contenitori di yogurt, confezioni di biscotti e patatine vuote erano andati a raggiungere i vestiti sul pavimento, i-pad e computer erano messi tra le lenzuola e un tampone interno usato era andato a raggiungere la carta igienica usata sul comodino. Cestino immacolato e mobili vuoti come il giorno prima, ve lo avevo detto che gli asciugamani erano ancora piegati e non usati messi nel vano porta scarpe?
Finalmente arriva il giorno della partenza, alle 09.00 Mothra esce dalla stanza e mi ordina di prenotare un taxi per le 10.30, gli dico che non ci sono problemi e gli chiedo a che ora devono stare all’aeroporto, alle 11 è la risposta della demente, me la guardo e le dico che forse con il teletrasporto avrebbero più chance visto che di solito ci vuole almeno un’ora per arrivare e quella mattina c’era anche traffico pesante….ci mette cinque minuti ma ci arriva….stanno già in ritardo. Le chiamo un taxi sull’immediato e lei si rifugia in camera fare i bagagli in fretta e furia, il taxi arriva e lo fanno aspettare quasi 40 minuti, escono come delle furie sempre urlando e tra le altre cose usano l’ascensore e quasi lo danneggiano aprendo le porte per la fretta, riesco a rimettere a posto il gancio e fortunatamente l’ascensore riparte.

Poco prima che partano per Hong Kong Mothra mi chiama in lacrime, King-Ghidora ha smarrito l’i-phone nel tragitto fino all’aeroporto e lei quando è scesa dal taxi ha fatto un volo dando una craniata e fracassato l’ipad. Contatto la compagnia dei taxi e chiedo di parlare con l’autista se nel taxi avesse tante volte trovato il telefono…sue testuali parole :» NO e se lo trovavo me lo tenevo visto che ho dovuto litigare con quelle due per farmi pagare la corsa, infatti non volevano pagare il surplus dovuto all’attesa»

Meno male che ci ha pensato il destino poco dopo 😀 io sto ancora ridendo

Annunci
 
8 commenti

Pubblicato da su 08/18/2014 in Clienti Fetenti, Tourist Editions

 

8 risposte a “Una Questione di Karma ( la storia di Mothra & King-Ghidora)

  1. ImpiegataSclerata

    08/19/2014 at 8:26 am

    E li mortacci loro.
    Ti auguro che non vengano mai Godzilla & King Kong. Con Mothra & King-Ghidora direi che hai già dato per almeno almeno 20 anni e sei ancora in credito.

     
    • lucarizzo

      08/19/2014 at 1:44 pm

      la cosa più “comica” è che Mothra & King-Ghidora sono sorelle, stessa madre e padre diverso che le hanno chiamate con lo stesso nome…..comunque no se mi arrivano Godzilla & King Kong scatta il licenziamento volontario

       
      • ImpiegataSclerata

        08/19/2014 at 3:37 pm

        Sono sorellastre?!?!! Le hanno chiamate con lo stesso nome?!?!?!? Vivono insieme da anni?!?! Fanno le vacanze insieme nonostante il fatto che litighino in continuazione e che quindi non abbiano un rapporto particolarmente idiliaco?!?!?! NEUROOOOOOOOOOOOOOOOO

         
  2. lucarizzo

    08/19/2014 at 5:11 pm

    ESATTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

     
    • ImpiegataSclerata

      08/19/2014 at 7:20 pm

      Secondo me i viaggi glieli pagano i genitori per togliersele dalle scatole ed avere qualche giorno di pace. Prima o poi quelle tornano dall’ennesimo viaggio e scoprono che i genitori hanno cambiato casa senza lasciare recapiti.

       
      • lucarizzo

        08/19/2014 at 8:55 pm

        se fossi in loro lo avrei fatto anche io

         
      • ImpiegataSclerata

        08/19/2014 at 9:16 pm

        Eggià. XD
        Oh, potrebbe anche darsi che paghino i viaggi alla prole sperando che si perdano e non riescano più a tornare a casa.
        Da qualche parte ho letto di una tipa in sud America che ha impiegato più di 20 anni a tornare a casa perchè aveva sbagliato autobus (con l’aggiunta di mancanza di soldi, di conoscenze geografiche basilari e differenze linguistiche, ma vabbè…).

         
  3. foxy64

    08/25/2014 at 2:22 pm

    Eheheheheheh….. allucinante!!!

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: